Agralis opera sia sulla difesa del territorio con interventi di recupero e di mitigazione sia sulla promozione dello stesso a scopi turistici con creazione e miglioramento di percorsi e la realizzazione di cartografie.
In dettaglio:

Progetti di aree naturali per mitigazioni su grandi opere

Recuperi ambientali di cave ed aree degradate: l’impatto di alcuni processi produttivi crea danni irreversibili sul territorio. Alle aree più compromesse sono legate all’attività estrattiva degli inerti, allo smaltimento dei rifiuti, le aree industriali e quelle limitrofe alle grandi opere viarie. Si rende quindi necessario intervenire eseguendo studi approfonditi del territorio, progettando interventi di recupero ambientali finalizzati a ridurne l’impatto.

Promozione e valorizzazione del territorio

Studi naturalistici su flora e fauna: il nostro studio è in grado di eseguire studi di dettaglio sul territorio, basati sul principio della conservazione della biodiversità, di ripristino delle reti ecologiche e di rafforzamento dei processi naturali dai quali dipende la sopravvivenza degli ecosistemi.

Interventi con l’utilizzo d’ingegneria naturalistica

Con adeguati interventi di ingegneria naturalistica è possibile contenere le frane gli smottamenti e i processi erosivi accelerati sui versanti, lungo i corsi d’acqua (erosioni di sponda, laterali, divagazioni e alluvioni). Tali interventi permettono la messa in sicurezza del territorio nel rispetto degli equilibri naturali.

Cartografia sentieristica, percorsi naturalistici e didattici


Rilievi con tecnologia GPS (Global Positioning System) la creazione di percorsi naturalistici richiede il rilievo della sentieristica esistente, permettendo allo stesso tempo una più facile gestione dei sentieri. Con gli stessi possono essere dotati di cartellonistica per valorizzare la loro vocazione naturalistica didattica.

Analisi paesaggistica e progetti d'opere di mitigazione ambientale
Studi basati su ipotesi progettuali e organizzazioni innovative. Analisi dello stato attuale dei Siti di Interesse Comunitario (SIC) e delle Zone di Protezione Speciale (ZPS)