Analisi del terreno
La conoscenza delle caratteristiche del suolo permette di fare le scelte migliori nella gestione delle coltivazioni e delle concimazioni.

Analisi di substrati, liquami e biomasse
Permettono di valutare l’utilizzazione agronomica delle diverse matrici organiche, dai più comuni letami e liquami, fino ai digestati ed i sottoprodotti.

Pianificazione impianti / scelte di impianto
La corretta impostazione dei nuovi impianti è il primo passo per l’obiettivo enologico desiderato.

Piani di concimazione

Fattori indispensabili per ottenere produzioni stabili tenendo conto delle effettive necessità delle piante oltre che di tutti gli altri elementi che compongono il bilancio nutritivo.

Difesa integrata
Un sempre maggior numero di aziende sceglie di aderire a disciplinari di produzioni integrate; AGRALIS ha maturato una pluriennale esperienza in tale difesa.

Visite di campagna / monitoraggio colture

La gestione delle coltivazioni non può prescindere dalla presenza in campagna e dal confronto con il personale operativo. Le visite di campagna sono il momento di incontro e di confronto, di verifica e di impostazione.

Analisi fitopatologiche
Per poter gestire al meglio la difesa della coltura è necessario identificare con certezza il patogeno; la diagnosi permette di intervenire con il prodotto più idoneo al patogeno ed alla fase colturale.

Curve di maturazione
Le scelte vendemmiali variano ogni anno in funzione dell’andamento stagionale. Il monitoraggio della maturazione da un punto di vista tecnologico e fisiologico, permette di effettuare corrette scelte vendemmiali e impostare in modo adeguato le vinificazioni.

Produzioni biologiche
Lo screening delle nuove e vecchie varietà permette di individuare quelle più idonee agli obiettivirecenti e futuri.